Regolamento del Master PISM di II Livello 2010-2011

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO
DEL  MASTER DI II LIVELLO (approvato dal CdF)

Bando-progettazione-interatt18-6-10.doc

Corso di Master e suoi Organi

1. Per l’anno accademico. 2010-2011. è istituito/attivato il Corso di Master di II livello in:

PROGETTAZIONE INTERATTIVA SOSTENIBILE E MULTIMEDIALITA’

2a. Il Corso è di tipo istituzionale, quale offerta formativa della Facoltà di:
√ ARCHITETTURA

Alla realizzazione del Corso concorre

Il Dipartimento di:

STUDI URBANI

Il Master è supportato ai fini della didattica e dell’organizzazione degli workshop progettuali dalla META University, una rete che comprende, oltre Roma Tre, Strathclyde University (Glasgow), Technical University di Eindhoven, St. Lucas University (Bruxelles), Chalmers University (Goteborg), Università di Lille, Warsaw University, Università di Weimar.
Tali attività sono previste nell’accordo istituzionale firmato dal Rettore di Roma Tre e dai Rettori delle altre Università membri della META University.

3. Il Direttore del Master è la prof. Elena Mortola

4. Riferimenti e recapiti della Segreteria del Master (tel., fax, e-mail, orari, ecc.)

tel. 06 57339608 fax. 06 57339649 dipsu@uniroma3.it

5. Il Consiglio del Master è composto da:

Nominativo Facoltà/Ateneo – Ente
di appartenenza
1 Prof. Ass. Elena Mortola
Direttore del Master e Presidente Architettura Roma Tre
2 Prof. Ass. Andrea Filpa Architettura Roma Tre
3 Ric. Arch. Francesco Careri Architettura Roma Tre
4 Ric. Dott. Bianca Iaccarino Architettura Roma Tre
5 Ric. Arch. Rainaldo Perugini Architettura Roma Tre
6 Prof. Cornelius Doevendans Technical University, Eindhoven
Coord. META University
7 Prof. Nikos Salingaros University of Texas, San Antonio

E’ costituito anche un Consiglio scientifico composto dai proff
Alessandro Giangrande, Università Roma Tre
Elena Mortola, Università Roma Tre
Nikos Salingaros, Univ, San Antonio, Texas
Thomas Rodriguez Villasante, Univ. Complutense di Madrid

Piano delle Attività Formative

Il Corso è svolto nella modalità didattica mista.
La didattica è supportata da una piattaforma e-learning dove sono reperibili materiale didattico ed esercitazioni e dove è possibile frequentare lezioni e seminari on-line. I tutor inoltre, tramite la medesima piattaforma, possono scambiare informazioni con gli studenti a livello individuale e fornire valutazioni sui test periodici (http://www.tele.uniroma3.it/).
Il piano didattico del Master prevede le seguenti Attività Formative.

a1) Insegnamenti:
n° Titolo CFU Ore
1° modulo:
Ambiente, sostenibilità, processi partecipativi e comunità locali
1 Strategie e documenti generali sulla sostenibilità 4 48
2 Sostenibilità a livello urbano, a livello di quartiere, a livello di edificio 3 36
3 Metabolismo urbano e biodiversità in ambito urbano 1 12
4 Pianificazione e progettazione sostenibile 4 48
5 Bilancio Partecipativo e Agenda 21 1 12
6 Beni comuni e mondializzazione 1 12
7 I processi di progettazione partecipata 3 36
8 La progettazione con i bambini 1 12

2° modulo:
Interazione creativa e multimedialità in contesti sociali complessi
9 Arti civiche 4 48
10 Le tecniche multimediali nei processi di progettazione partecipata 3 24
11 Reti locali 1 12
12 Arte relazionale 1 12
13 Paesaggio e Spazio pubblico 1 12
14 Antropologie dello Slum 1 12
15 Abitare le città dell’incontro 1 12

Totale 30 348

a2) Seminari di studio e di ricerca (4 cr):
n° Titolo CFU Ore
1 Esplorare e conoscere i territori in cambiamento 2 24
2 Architettura bio-climatica 2 24
Totale 4 48

a3) Stage integrativi di sperimentazione operativa (10 cr):
n° Finalità dello stage Ente presso il quale si svolgerà
lo stage CFU Ore
1 Bilanci partecipativi e Agende 21 Regione Lazio e comuni del Lazio 2 24
2 Sistemi territoriali Regione Puglia 4 48
3 Workshop META University Univ.Saint Lucas,Bruxelles 4 48
Totale 10 120

a4) Altre Attività Formative obbligatorie (6cr):
n° Tipologia CFU Ore
1 Workshop progettuali (progettazione partecipata, progettazione con i bambini) 4 48
2 Laboratorio informatico (ICT, CAAD, sitiWEB, GIS) 2 48
Totale 6 96

a5) Sviluppo della tesi
n° Tipologia CFU Ore
1 Percorso guidato dal docente tutor, tramite verifiche settimanali, finalizzato all’elaborazione di una tesi di circa 50 pagine 10 120

Articolazione del Master

1.Nell’ambito del piano didattico del Master sono previsti i seguenti moduli didattici che possono essere unicamente seguiti dagli studenti:

1. Ambiente, sostenibilità, processi partecipativi e comunità locali (15 gennaio – 15 aprile)
2. Interazione creativa e multimedialità in contesti sociali complessi (16 aprile – 15 luglio)

Agli studenti che avranno seguito con profitto i due moduli, gli workshop e stage (settembre-ottobre) e sviluppato la tesi finale verrà assegnato il diploma di Master:
Per coloro che abbiano frequentato solo uno dei due moduli, compresi seminari e workshop indicati dal tutor, verrà rilasciato un attestato di frequenza (25 crediti)

Inizio e durata del Corso

1. Le attività didattiche del Master avranno inizio il 15 gennaio 2011 e termineranno entro il 15 ottobre 2011

2. La prova finale si svolgerà il 15 novembre 2011.

3. Un ‘ulteriore sessione per lo svolgimento della prova finale è prevista al 15 marzo 2012.

Titoli di accesso e numero di ammessi

1. Il Master è riservato a laureati in tutte le discipline.
2. Il numero massimo degli ammessi al Master è di 20 iscritti.
3. Il numero minimo affinché il Master venga attivato è di 10 iscritti.

Tassa di iscrizione

1. La tassa d’iscrizione all’intero Corso di Master è stabilita in Euro 1500 da versare in due rate: la prima con scadenza 15 dicembre 2010, la seconda con scadenza 31/05/2011.
2. La tassa d’iscrizione ad uno dei due moduli corrisponde a Euro 500 da versare in un’unica rata entro il 15/12/2011.
3. Agli importi previsti per la tassa di iscrizione deve essere aggiunto il contributo di bollo assolto.
4. Le quote di iscrizione non verranno rimborsate in caso di volontaria rinuncia, ovvero in caso di non perfezionamento della documentazione prevista per l’iscrizione al Corso, secondo quanto stabilito dal competente Ufficio della Segreteria Studenti.
5. Per il rilascio del Diploma su carta pergamena predisposto a cura dell’Ufficio Diplomi, gli studenti sono tenuti ad un contributo di € 25,00.
7. Il Consiglio del Master ha stabilito l’ammissione in soprannumero di un numero massimo di 2 studenti provenienti dalle aree disagiate o da paesi in via di sviluppo. L’iscrizione è autorizzata a titolo gratuito; dai corsisti è dovuta la tassa per il rilascio dell’Attestato finale e di contributo di bollo assolto. Per l’iscrizione dei su citati studenti si applica quanto disposto dal Regolamento dei Master e dalla normativa prevista in merito di ammissione di studenti con titolo estero.